Camera Giovani

Salta al contenuto principale

Contenuto

Guide e Documenti

Mercoledì 25 Settembre 2019

Le 21 donne della Costituente

Documenti autografi
Le 21 donne della Costituente

Giungevano a compimento, in quel momento storico, gli auspici e le istanze di partecipazione attiva alla vita politica ed istituzionale del Paese, espressi dallo sviluppo dei movimenti femminili nel corso del Novecento. Iniziava al tempo stesso un itinerario di crescente e diffusa consapevolezza del significato e del valore della parità dei diritti fra uomini e donne in tutti gli ambiti della vita sociale come elemento fondamentale e caratterizzante della nuova Costituzione.

Il volume si apre con l’insieme delle schede autografe compilate all’inizio del mandato parlamentare, ai fini dei primi adempimenti amministrativi; di relazioni presentate dalle deputate nel corso dei lavori della Commissione per la Costituzione (o “Commissione dei 75”) e proposte di emendamento al testo del progetto di Costituzione il cui esame ebbe inizio, nell’Assemblea plenaria, il 4 marzo 1947.

Il volume si chiude con due testimonianze del lavoro della Costituente: il resoconto stenografico della seduta del 22 dicembre 1947, in cui si approva definitivamente il testo della Costituzione e la copia anastatica di uno dei tre originali di questo testo, attualmente conservato presso l’Archivio storico della Camera dei deputati. (v. anche il volume in vendita presso l’Archivio legislativo “Le Prime Italiane nelle Istituzioni”)

Fine contenuto

Fine Pagina

Vai al Menu di navigazione principale Vai al contenuto Vai a inizio pagina